Accessori

Recensione Beat Duo Fit: l’activity tracker di SBS Mobile

Oggi non vogliamo parlare di uno smartphone HTC, ma di un ottimo accessorio, secondo noi indispensabile per quelle persone che vogliono monitorare costantemente la propria attività fisica e perchè no anche la qualità del sonno. Stiamo parlando dell’activity tracker di SBS Mobile dal nome, Beat Duo Fit, che ci ha davvero sorpresi per il prezzo e per il funzionamento. Ora però andiamo nel dettaglio della nostra recensione.

Recensione Beat Duo Fit by SBS Mobile

Cosa è in realtà un activity tracker? E’ un dispositivo indossabile (wearable) che permette il monitoraggio della propria attività fisica. Nel caso di Beat Duo Fit, oltre a monitorare costantemente: passi, calorie bruciate e distanza percorsa viene data la possibilità di monitorare anche la qualità del proprio sonno. Profondo, leggero ed estremamente leggero, questi sono gli aggettivi con il quale viene descritto il nostro sonno, monitorato costantemente dal braccialetto.

Confezione

All’interno della confezione di Beat Duo Fit, l’azienda produttrice SBS Mobile ha pensato bene di inserire un cavo di ricarica, purtroppo abbastanza corto, di tipo magnetico, per avere la certezza di una effettiva ricarica. Non c’è caricatore e nulla più, ma in effetti non serve altro poichè, il cavo di ricarica ha una presa USB che può essere inserita in qualsiasi caricatore per smartphone.

beat-duo-fit-sbsmobile-header

Come funziona

Beat Duo Fit è davvero il compagno di vita ideale per chi ama tenersi in forma. Grazie ai sensori posti sotto il display OLED è possibile infatti, sapere quante calorie vengono bruciate durante il giorno oppure quanta distanza abbiamo percorso e perchè no quanti passi abbiamo fatto durante le 24 ore di registrazione del dispositivo.

L’activity tracker ogni 24 ore memorizza internamente tutti i dati relativi all’ultimo giorno di utilizzo, per cui sarebbe giusto ogni giorno sincronizzare i propri dati con l’applicazione dedicata, scaricabile sia da Google Play che da App Store. Beat Duo Fit è infatti, compatibile con tutti gli iphone con versione iOS 6 o successiva e con gli smartphone Android con versione software dalla 4.3 in su.

Piena compatibilità dunque con quasi tutti i dispositivi in circolazione e grazie al Bluetooth Low Energy il consumo di batteria durante la sincronizzazione è davvero esiguo. La batteria interna inoltre, dura diversi giorni, al momento in cui sto scrivendo l’autonomia è al 50% con 15 giorni di uso continuo compreso il monitoraggio del sonno.

Beat Duo Fit Beat Duo Fit

Proprio quest’ultima funzione è la più interessante a mio avviso. Il monitoraggio del sonno si basa su una scala di valori quali: sonno profondo, leggero, estremamente leggero e sveglio. Tutti gli stati vengono percepiti in maniera precisa e riportati all’interno dell’applicazione in modo davvero chiaro. Purtroppo al momento manca la sveglia intelligente, che permette di capire la fase di sonno leggero in cui è meglio far svegliare l’utente, ma è una pecca di poco conto, anche perchè la sveglia utilizza la vibrazione che sveglia sì, ma senza far sobbalzare dal letto.

Conclusione

Mi ritengo davvero soddisfatto di questo Beat Duo Fit di SBS Mobile. Il dispositivo a mio avviso è davvero interessante per funzionalità e design, quest’ultimo in particolare mi ha abbastanza stupito. La colorazione azzurra delle scritte è in perfetto contrasto con lo schermo OLED, per cui che ci sia il sole o le nuvole non ci sono problemi di visualizzazione dei dati riportati dal dispositivo.

Proprio questi ultimi sono chiari e leggebili, come già detto e vengono accompagnati da simpatiche icone che aiutano a capire immediatamente quale dato si sta visualizzando. Alla fine della mia prova il dispositivo l’ho trovato interessante soprattutto per l’autonomia, la facilità di gestione ed il prezzo, 69,90€ è infatti, davvero onesto per questa tipologia di activity tracker. Non è una mancanza il display touch, perchè sostituito in maniera impeccabile da un tasto multifunzione. Che dire a questo punto, brava SBS Mobile.

Info sull'autore

Luca

Luca

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo HTC ed è stato amore a prima vista, un amore che dura ancora oggi.