In evidenza

HTC One M9: la recensione con firmware 1.40

Dopo la recensione di HTC Desire 820, siamo qui a scrivere cosa ci piace e cosa non ci piace di HTC One M9. Il top di gamma della casa taiwanese presentato al MWC 2015 e commercializzato nel mese di Aprile sul mercato europeo. Uno smartphone che da subito non ha ricevuto pareri positivi per la sua somiglianza con il predecessore HTC One M8 e per le non eccelse qualità fotografiche, ma che adesso dopo un aggiornamento davvero corposo, saprà sicuramente far ricredere parecchi addetti ai lavori e non solo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Rete: LTE 4G
Processore: Qualcomm Snapdragon 810 64Bit 8 Core 2.0 GHZ
Memoria interna: 32 GB espandibile con MicroSD fino a 2 TB
Memoria RAM: 3 GB
Versione Sense: 7.0
Versione Android: 5.0.2
Display: 5.0 pollici con risoluzione 1920 x 1280 pixel
Fotocamera posteriore: 20 Mpx
Fotocamera anteriore: 4 UltraPixel

RECENSIONE HTC One M9

HTC-One-M9-update

Design e materiali

L’aspetto esteriore di HTC One M9 è davvero splendido in tutte le colorazioni disponibili, anche se a noi questa versione “dual-tone” è particolarmente piaciuta. D’altronde uno smartphone concorrente con una costruzione simile non lo abbiamo ancora visto, per cui HTC può veramente dire di essere ai vertici per quanto riguarda le soluzioni estetiche da top di gamma. Le rifiniture sono da primo della classe, non uno scricchiolio non un’imperfezione, HTC ha saputo donare ancor di più un aspetto davvero elegante e raffinato ad un prodotto che già nel One M8 racchiudeva tutto questo. L’ingombro non è certamente da sottovalutare, ma la disposizione dei tasti e soprattutto il pulsante di accensione posto sul lato destro, fanno di HTC One M9 uno smartphone dall’ergonomia ben riuscita.

Display

Il display di questo HTC One M9 è, come per gli altri display dei “vecchi” top di gamma HTC, un ottimo compromesso tra dimensione, definizione e consumo di batteria. Nonostante le dimensioni del display siano generose e la risoluzione rispetto ad M8 inalterata, troviamo comunque che HTC abbia fatto la scelta giusta, privilegiando l’autonomia a discapito di una risoluzione, quella QHD, che secondo noi in uno smartphone può anche essere messa da parte per il momento.

Fluidità

Un top di gamma a tutti gli effetti questo HTC One M9, quando parliamo di HTC Sense 7 combinata con Android Lollipop 5.0.2. Un’accoppiata che ci ha stupito per fluidità, velocità e stabilità. Le nostre non sono parole dette a caso, ma sono il frutto di 3 settimane di prova in cui HTC One M9 si è comportato in maniera davvero esemplare. Insomma una promozione da questo punto di vista davvero a pieni voti.

htc-one-m9-easy-mode

Multimedialità

Il comparto multimediale di HTC One M9 è stato da subito bersaglio di prove e contro prove per confermare una certa diffidenza nella fotocamera posteriore da 20 MP. Da qualche giorno però abbiamo ricevuto un aggiornamento corporso, che ha migliorato quelle che secondo noi erano delle discrete fotografie e che attualmente con il firmware 1.40 sono diventate alquanto discrete. La modalità RAW introdotta con un aggiornamento dell’app Fotocamera HTC da modo di poter modificare anche professionalmente le fotografie scattate. Un pregio che in pochi concorrenti possono contare attualmente e che HTC One M9 sfrutta alla grande. Anteriormente troviamo una fotocamra da 4 UltraPixel, la tecnologia sviluppata da HTC stessa per migliorare gli scatti in condizione di scarsa luce. Proprio per questo motivo ci sentiamo di lodare la fotocamera anteriore perchè permette di scattare gli ormai famosi “Selfie” in ogni condizione di luce.

Batteria e comparto telefonico

L’autonomia di HTC One M9 è nella media, non eccelle, ma neanche è un dramma come alcune volte succede quando si ha a che fare con smartphone di fascia alta. Con il nostro uso quotidiano siamo riusciti ad arrivare tranquillamente a tarda serata, non male per uno smartphone con un display da 5 pollici di diagonale ed una fluidità a livelli elevati. Il comparto telefonico è davvero buono, l’audio in capsula è pulito ed il nostro interlocutore non ci sentirà mai con una voce metallica. Ottimo anche il vivavoce, che abbiamo utilizzato in macchina senza che il nostro interlocutore ci dicesse di non capire le nostre parole. Un plauso ulteriore va alla qualità ed alla potenza degli altoparlanti anteriori HTC Boomsound, che adesso sono certificati come in grado di riprodurre suoni in Dolby Digital. Cosa volere di più?

HTC-One-M9-BoomSound-Speakers

Conclusioni

La recensione di HTC One M9 non ci riservato sorprese. Sapevamo di avere davanti un ottimo prodotto e dopo queste 3 settimane di prova possiamo affermarlo con certezza. Sicuramente i rivali hanno fatto passi in avanti, dal punto di vista del design e delle funzionalità, ma HTC secondo noi non è rimasta a guardare. Non si è voluto puntare sul fattore “wow”, ma su un più semplice “ottimo direi” e secondo noi questo effetto è proprio quello che contraddistingue HTC One M9 dal resto della concorrenza.

VOTO FINALE 9/10

Info sull'autore

Luca

Luca

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo HTC ed è stato amore a prima vista, un amore che dura ancora oggi.