HTC In evidenza

Lollipop vs KitKat: le differenze

Lollipop vs Kitkat
E’ ormai passata una settimana da quando HTC ha rilasciato Android 5.0 Lollipop per One M8, quindi molti di noi hanno avuto la possibilità di guardare da vicino i cambiamenti dell’interfaccia utente dopo l’aggiornamento. Anche se l’interfaccia HTC Sense è sempre la stessa, Android Lollipop è comunque considerato un aggiornamento importante date che si passerà da Dalvik ad Art. Qui di seguito potete trovare un confronto dell’interfaccia Sense 6.0, prima e dopo l’aggiornamento ad Android 5.0 (Lollipop vs KitkKat). A sinistra avremo Android 5.0.1 Lollipop con Sense 6.0, mentre l’immagine a destra mostra Android 4.4.4 KitKat sempre con Sense 6.0. 
(Se volete scoprire invece le differenze tra Android Lollipop e Android M basta andare su questa pagina.)
 
Schermata principale: praticamente uguale a prima. Anche lschermata in cui è possibile configurare diversi widgets e il numero di desktop rimane invariato.
Main-Screen.png
Blocco schermo: uno degli elementi più cambiati dell’interfaccia. Il sistema di notifica in Lollipop è stato notevolmente aggiornato e questo ha un impatto importante per la schermata di bloccoPrima di tuttole notifiche non sono più visibili sulla barra di statoma quando il dispositivo è bloccato appaiono sullo schermo di blocco in una forma di elenco con un’anteprima dei contenutiSi può sbloccare facendo scorrere a sinistra o a destra.
 
Lock-Screen-1.png
La freccia in basso, che punta a far scorrere il dito per sbloccare il dispositivo, è stato eliminata. In caso di un numero eccessivo di notifiche sul blocco dello schermo è possibile espandere quelle nascoste facendo clic sul pulsante “+1″ alla fine della lista.
Lock-Screen-2.png
Anche l’animazione per sbloccare il dispositivo è diversa. Sembra che ora non fa alcuna differenza se si sposta il dito verso l’alto, a sinistra o a destra. Non importa quale direzione si sceglie, il lucchetto può solo salire per sbloccare il dispositivo.
Lock-Screen-3.png
Il menù a tendina: il menu “pull down” è ormai semi-trasparente e sembra molto diverso. L’icona “X” funziona come prima e si può utilizzare per eliminare tutte le notifiche in una volta. C’è anche l’icona “Impostazioni”, che porta direttamente al menu in questione. Per accedere all’icona delle impostazioni rapide, l’utente deve scorrere di nuovo il menù a discesa.
 
Pull-down-Menu.png
Screenshot.png
È anche possibile toccare e tenere premuto il dito su una notifica particolare per vedere i dettagli.
Impostazioni rapide: praticamente la stessa, solo lo sfondo è diverso a causa dei cambiamenti, sopra menzionati, nel sistema delle notifiche.
 
Quick-Settings.png
Task Manager:uno dei più grandi cambiamenti. Lelenco delle applicazioni in esecuzione che si possono vedere dal Task Manager è “impressionante” e rimane anche dopo il riavvio del dispositivo. Funziona molto velocemente. Si tratta di un vero multitasking.
Tasks-Manager.png
Selezione della tastiera: l’icona della tastiera, per selezionare un metodo di input diverso, viene spostato dalla barra di notifica, alla barra di navigazione. Non è più necessario aprire il menu e toccare l’icona della tastiera ma cliccare sull’icona della tastiera sul lato destro della barra di navigazione.
Keyboard-1.png
La finestra del menu è anche leggermente diversa, ora c’è il Material design.
Keyboard-2.png
Menu alimentazione: l’unico cambiamento è che la modalità “Fast Boot” è stata eliminata. Non si sa perché HTC ha deciso di rimuoverlo (personalmente non l’ho mai utilizzato).
 
Power.png
Sicurezza: ci sono un sacco di cambiamenti in questa componente del sistema. Non è possibile aggiungere nelle schermate di blocco nessun Widget in più. Forse, però, HTC lo riporterà con l’aggiornamento a Sense 7.0. C’è anche una nuova funzionalità denominata “Smart Lock”, un nuovo strumento per rendere più facile sbloccare il telefono. È possibile impostarlo per mantenere il telefono sbloccato quando si dispone di un dispositivo Bluetooth collegato ad esso, o quando è in una posizione definita, come la casa, lavoro e quando riconosce il volto. HTC ha deciso di rimuovere le “Impostazioni di notificae “Sblocca la musica automaticamente” dalla schermata Sicurezza.
 
Security.png
Menu Impostazioni: solo 2 cambiamenti qui. La nuova icona di ricerca e l’icona Audio” cambiata in “Audio e notifiche“.
 
Settings.png
App comunicazione: ora è possibile andare su Impostazioni > Audio e notifiche > notifiche App e scorrere verso il basso per visualizzare un elenco di tutte le applicazioni installate sul dispositivo.
App-Notifications-2.png
Basta selezionare e toccare l’app per accedere ad un nuovo menù, in cui è possibile impostare che l’applicazione eviti di inviare qualsiasi tipo di notifiche (Block”) oppure dare la priorità alle notifiche di app importanti per essere mostrate in cima alla lista (priorità” ).
 
App-Notifications-1.png
App manager: leggermente ridisegnato con uno stile Material Design. Ora sono separate anche le applicazioni di sistema dalle applicazioni utente.
 
Apps-1.png
Un’altra caratteristica interessante è una nuova scheda dove sono visibili solo le applicaioni “congelate”.
 
Apps-2.png
Display e Gesture: alcuni piccoli aggiornamenti anche qui. La voce “Luminosità” è cambiata in “Livello di luminosità” e la voce “Luce notifica” viene spostata in Impostazioni > Audio.
Gestures-1.png
Audio e notifiche:piuttosto riorganizzato dopo Lollipop, infatti il sottomenù “Notifiche e Allarmi” viene sostituito con il sottomenù suono di notificae allarme” e spostato nel sottomenù Generale”.
2015-01-30-19.07.16.png
Questo è quello che ho notato finora. Come scritto all’inizio, Android 5.0 è un enorme miglioramento, ma i cambiamenti più importanti sono sotto il cofano (come ART). Tuttavia, l’utente normale non dovrebbe essere triste perché la UI  non cambia troppo. Il nuovo sistema di notifiche funziona molto bene e sono sicuro che HTC ci porterà altri miglioramenti con la nuova Sense 7.0.
Seguiteci anche sul canale Telegram. 
 

 

Info sull'autore

Enrico

Enrico

Legato ad HTC fin dal mio primo Hero, continuo a perseverare. Operaio metalmeccanico, mi diletto nel tempo libero a scovare e scrivere notizie sul nostro amato brand.