HTC Vive MWC 2016

Best MWC16: per HTCBlogItalia è HTC Vive

Best MWC16

Finita la fiera più importante per il mercato europeo e non solo, dedicata alla tecnologia a 360 gradi, ci è venuto spontaneo confrontarci per decidere il vincitore del nostro premio per il miglior prodotto, tra tutti quelli presentati durante la kermesse di Barcellona. Il “Best MWC16” quest’anno non poteva che andare ad HTC Vive e noi vi spieghiamo perchè.

Best MWC16 è HTC Vive

HTC Vive non è una soluzione per la realtà virtuale fatta di compromessi, ma è la soluzione ideale per vivere la migliore esperienza nel mondo virtuale, nel modo più realistico possibile. Per noi a fare la differenza, oltre l’hardware, che non potrà mai essere paragonato a quello dietro le soluzioni “smartphone dipendenti”, sono i controller.

Best MWC16

Questi non solo ergonomici, ma sono pensati per offrire una vera immersione in quello che è il mondo virtuale che circonda l’utente. Tutto grazie a questi controller potrà essere toccato, manipolato e potrà interagire con l’utente, portando davvero il mondo virtuale ad un livello di realismo assoluto.

Andare ad accarezzare i pesci in fondo al mare con una mano virtuale, controllando il movimento con i controller, il pad ed i trimmer inseriti al loro interno, risulta una cosa piacevole e realistica a tutti gli effetti, anche se ci si trova nel bel mezzo dello stand di una fiera.

Se si pensa che questo tipo di prodotto così ben riuscita, anche il livello qualitativo dei materiali con i quali è costruito HTC Vive è davvero impressionante, viene sviluppato sulla base di requisiti minimi non proibitivi: sistema operativo Windows 7 SP1 (o più recente), CPU Intel Core i5-4590, AMD FX-8350 o superiore e 4 GB di RAM, almeno una Nvidia GeForce GTX 970 o una AMD Radeon R9 290, allora possiamo davvero dire che HTC e Valve hanno fatto un capolavoro.

Per noi quindi non poteva che essere HTC Vive il vincitore del nostro premio Best MWC16.

Info sull'autore

Luca

Luca

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo HTC ed è stato amore a prima vista, un amore che dura ancora oggi.