HTC Desire In evidenza

HTC Desire 626: la nostra recensione

htc-desire-626-recensione

Non uno smartphone top di gamma, ma nemmeno l’entry level di turno. Il nuovo HTC Desire 626 secondo la nostra redazione, punta ad essere il vero outsider nella fascia medio-alta di mercato. Uno smartphone che ci ha lasciato particolarmente sorpresi e soprattutto che ci ha regalato momenti di ottimizzazione perfetta, come solo HTC sa fare con Android. Adesso però lasciamo spazio alla nostra recensione.

HTC DESIRE 626 CARATTERISTICHE TECNICHE

Rete: LTE 4G
Processore: Qualcomm Snapdragon 410 MSM8916 Quad-Core 1.2 GHZ
Memoria interna: 16 GB espandibile con MicroSD
Memoria RAM: 2 GB
Versione Sense: 7.0
Versione Android: 5.1
Display: 5 pollici con risoluzione 1280 x 720 pixel
Fotocamera posteriore: 13 Mpx
Fotocamera anteriore: 5 Mpx

RECENSIONE HTC DESIRE 626

Design e materiali

L’aspetto esteriore di HTC Desire 626 è piacevole e richiama il design dei precedenti smartphone della serie. Il policarbonato utilizzato per l’intera struttura dello smartphone risulta davvero ben rifinito e privo di scricchiolii, come vuole la tradizione HTC.  Anche in questo caso infatti, HTC ha saputo donare una veste quasi “nobile” anche alla tanto bistrattata plastica. L’ingombro non è certamente da sottovalutare, siamo quasi ai livelli di HTC Desire EYE, ma la disposizione dei tasti, tra cui il tasto di accensione posto sul lato destro del terminale, ed il form factor dello stesso, riescono a garantire una presa piuttosto salda ed una percezione di grandezza quasi standard.

Display

Il display di questo HTC Desire 626 è davvero una buona soluzione. Nonostante la definizione non elevatissima (1280 x 720 pixel) per un pannello da 5 pollici, le immagini, i video e l’intera interfaccia ci è sembrata riprodotta con dettagli di buon livello, complice sicuramente un’ottima tecnologia Super LCD 2 ed un’angolo di visuale davvero niente male. Promosso a pieni voti a nostro avviso.

Fluidità

HTC Desire 626 si è presentato, sin dalla prima accensione, come uno smartphone davvero ben bilanciato dal punto di vista software. Seppur mosso da un processore di fascia media, come lo Snapdragon 410, l’interfaccia HTC Sense 7 ed il sistema operativo Android 5.1 non hanno mai avuto modo di impuntarsi, laggare o rispondere in maniera errata ai comandi impartiti. HTC anche in questo caso ha saputo ottimizzare nel migliore dei modi il processore in dotazione, riuscendo a far girare nel migliore dei modi tutto il sistema. Sicuramente i 2 GB di RAM aiutano in questo senso, ma sappiamo anche di smartphone concorrenti che faticano ad essere fluidi con lo stesso o addirittura più elevato quantitativo di RAM. Applauso dunque ad HTC.

htc-desire-626-recensione

Multimedialità

Il comparto multimediale di HTC Desire 626 si basa su di una fotocamera posteriore da 13 Mpx, con sensore simile a quello già montato su alcuni altri smartphone della stessa serie. Le buone foto sviluppate in condizioni di luce naturale, sono sufficienti per chi non desidera far altro che immortalare cornici di vita giornaliere. La fotocamere anteriore da 5 Mpx è anch’essa di buon livello, permettendo di utilizzare lo smartphone anche in occasione di una video chiamata lampo, come è accaduto durante il nostro utilizzo prettamente lavorativo.

Batteria e comparto telefonico

L’autonomia di HTC Desire 626 è buona. Non c’è da gridare al miracolo, anche se la batteria da soli 2000 mAh potrebbe farlo pensare, ma bisogna ammettere che la giornata tipo standard, non certo stress, può essere coperta senza alcun problema. Con il nostro uso quotidiano, non propriamente stress e prettamente lavorativo, siamo riusciti a portare il nostro HTC Desire 626 fino allo spegnimento verso la mezzanotte. Il comparto telefonico è davvero buono, l’audio in capsula è pulito ed il nostro interlocutore non ci sentirà mai con una voce metallica. Ottimo anche il vivavoce, che abbiamo utilizzato in macchina senza che il nostro interlocutore ci dicesse di non capire le nostre parole.

Conclusioni

La recensione di HTC Desire 626 ci ha messo davanti ad uno smartphone di buon livello, considerando il mercato di riferimento. Il prezzo di 289€ (in commercio dal 1 Ottobre) non è certamente dei più economici, ma è a nostro avviso giusto per un terminale di questo tipo e con questa ottimizzazione. Sicuramente online i prezzi saranno più bassi arrivando facilmente a 249€, ed a questo punto il nuovo HTC Desire 626 può diventare veramente il compagno di vita dei fan HTC e non solo.

VOTO FINALE 8,5/10

Info sull'autore

Luca

Luca

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo HTC ed è stato amore a prima vista, un amore che dura ancora oggi.